imagealt

Bullismo e cyberbullismo


“Non posso, in questa sede, parlarne diffusamente.

Vorrei però porre l'accento su un fenomeno inquietante: il bullismo, in generale e nella sua versione più moderna e micidiale, quella del cyber-bullismo.

E' un problema sociale e culturale di vaste proporzioni, la cui risoluzione non può essere posta esclusivamente sulle spalle della scuola, anche se la scuola è, talvolta, luogo privilegiato di questi veri e propri atteggiamenti di prepotenza e di violenza, psicologica e fisica.

Per combattere alla radice questo odioso fenomeno di accanimento contro chi non si omologa, o semplicemente viene visto e perseguitato come debole o come "diverso", è necessario un grande patto tra scuola, famiglia, forze dell'ordine, magistratura, mondo dei media e dello spettacolo.

Un'azione congiunta, capace non soltanto di reprimere ma, soprattutto, di prevenire, con una vera e propria campagna educativa che arrivi al cuore e alla mente dei giovani.

Va aggiunto che sui ragazzi influiscono anche, in grande misura, gli esempi degli adulti. Un linguaggio offensivo e violento degli adulti in televisione o sui social media e in qualunque altra sede, si traduce subito, nell'universo adolescenziale, in una spinta emulativa, in un sostanziale via libera.

La lotta contro il bullismo diventa davvero efficace quando i testimonial di essa siete voi stessi, cari ragazzi.

Essere prepotenti con i più deboli non è sintomo di forza, ma di viltà.

E' segno di incapacità di misurarsi con chi è forte.

Confidare nell'essere più numerosi per accanirsi contro uno solo è segno di estrema debolezza.

E' sintomo, in realtà, di paura.

Non fatevi trascinare, ma resistete e reagite all'arroganza.

I bulli sono una piccola minoranza.

Sono ragazzi infelici e pieni di problemi.

Fate valere con loro la vostra forza tranquilla: quella della solidarietà e dell'amicizia.

Vincerete voi questa sfida".

(Dal discorso tenuto dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, alla cerimonia di apertura A.S. 2016-2017, Campus di Sondrio)

 

Con questo spirito il nostro Istituto apre questo spazio dove famiglie e docenti possono trovare sia i riferimenti di legge in materia di bullismo e cyberbullismo, sia link di rimando a materiale informativo di interesse sulle tematiche in oggetto.

 

◾ Legge 29 maggio 2017, n.71 - Disposizione a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo

◾ Generazioni connesse

◾ Guida di sopravvivenza per genitori digitali